Cerca

Qual'è il tuo stile?

Aggiornamento: 28 mar


DEVI ARREDARE CASA E NON SAI ANCORA QUAL'E' IL TUO STILE?


Arredare casa per molti è un momento della vita tanto atteso… è molto spesso il momento in cui lasciamo la casa dove siamo cresciuti con i nostri genitori per costruire una nuova vita con il nostro compagno o compagna, per cominciare una nuova vita da soli, o magari con dei cari amici

Per ciascuno di questi casi, ogni casa è una storia infinita: una storia fatta di persone, che nella casa si identificano, ne fanno la propria creazione, la propria creatura.

Arredare una casa è come raccontare la propria storia, fatta di progetti, di scelte, di gusti, di soluzioni, per scoprire ogni volta qualcosa di nuovo.

L’arredamento è una scelta personale e unica, che riflette indubbiamente la tua personalità e quella delle altre persone che abitano la casa, e se non hai le idee chiare fin dall’inizio su quale sia l’arredamento più adatto a te e quale sia lo stile che vuoi seguire può diventare un’attività angosciante e poco piacevole.

Ecco perché voglio proporti una breve guida per individuare quale stile di arredamento si adatta di più a te e come seguirlo per aiutarti a trovare la giusta soluzione per ogni ambiente.


Fermati e rifletti, pensa a quale sensazione vorresti che la tua casa susciti quando la guardi, quando la vivi, e quando ospiti qualcuno.

Calda e Accogliente? | ORDINATA e LUMINOSA? ELEGANTE e PREZIOSA?

Semplice e Sobria? | MATERICA e VITALE?



Calda e Accogliente?

#classico

Se sei una persona romantica, che ama gli ambienti raccolti e le atmosfere più calde, dovrai arredare la tua casa con uno stile CLASSICO o CONTEMPORANEO, oppure trovare n equilibrio per farli coesistere entrambi.

L’arredamento in stile classico si distingue per materiali, forme e colori che richiamano alla tradizione e all'artigianato. Vanta mobili importanti, dal sapore tipicamente retrò, è prevalente l’utilizzo del legno, con dettagli in marmo, granito, ferro battuto e di colori caldi.

Un aspetto importante quando si sceglie di arredare in stile classico è coordinare perfettamente tutto l’arredo, stanza per stanza: il classico non vuole abbinamenti di mobili differenti per colore, materiali o design. E non dimenticare che è fondamentale il giusto coordinamento tra arredi, complementi e tendaggi.


Se invece si predilige un classico meno tradizionale, allora il tuo stile è quello contemporaneo, o classico contemporaneo, uno stile lineare e pulito, che riprende in alcuni elementi le linee classiche, semplificandone la forma e spogliandola di tanti dettagli.

#contemporaneo

I materiali degli arredi sono pratici e innovativi: dal legno, ai laccati lucidi e opachi. Puoi utilizzare contrasti con l’acciaio, la pietra e l’ottone. Il contemporaneo predilige accostamenti tra mobili a tinta unita in contrasto con pareti e pavimenti.

Puoi ovviamente mescolare entrambi gli stili, creando un classico contemporaneo, un mélange sapiente di tradizione e innovazione. Le forme classiche su sostanza più moderna e su un nuovo concept razionalistico. Dovrai cercare di sfruttare appieno gli spazi, senza però sovraccaricarli troppo.






ORDINATA e LUMINOSA?

Se prediligi gli spazi lineari e regolari, ami la luminosità ed il chiarore per la tua casa, dovrai scegliere uno stile di arredo MODERNO o estremizzare con un MINIMAL.

#moderno

Il moderno si distingue per i tagli puliti, le linee ben definite, la praticità e i colori lucidi, opachi e materici. Gli elementi distintivi dell’arredo moderno sono: la leggerezza, il rigore, la modularità e la semplicità. L’originalità dello stile moderno è un ambiente dove impera l’ordine delle forme e dei colori che di solito vanno dai più neutri a quelli più forti, utili a generare un contrasto cromatico che offre una gradevole sensazione di movimento. La propensione fino ad oggi è stata di avvicinare il bianco al wengé e al grigio scuro, oppure il contrasto tra bianco e nero lucido. La tendenza degli ultimi anni è invece quella di utilizzare tinte “natural” e colori terra. La luce e l'illuminazione hanno un ruolo molto importante sull'utilizzo dello spazio e la resa cromatica.

#minimal

Ma se vuoi andare incontro ad uno stile che vada oltre il moderno, puoi scegliere il minimal, lo stile perfetto per chi ama l’ordine e vuole evitare l’insorgere del superfluo, insomma per chi vuole in casa propria solo l’essenziale. Il colore per eccellenza dello stile minimale è il bianco ottenendo ambienti “total white” in accostamento al vetro e alla pietra naturale. L’ambiente minimal si rende unico grazie all’introduzione di oggetti e arredi di design e quadri d’autore.



ELEGANTE e PREZIOSA?

Per chi immagina per la propria casa un’atmosfera raffinata e preziosa, per chi sogna ambienti unici e irripetibili, la scelta più indicata è sicuramente lo stilo LUXURY.

Il Luxury rispecchia un gusto elegante e raffinato, presente nei materiali, negli accessori, nella scelta cromatica e nell’esaltazione dei dettagli, così da trasformare il tutto in un ambiente unico ed inimitabile.

#luxury

L’arredo luxury è frutto di alto artigianato, ogni pezzo è fatto a mano e su misura e sottoposto a rigorosi controlli di qualità. La produzione mette insieme sperimentazioni innovative alla sartorialità delle finiture e all'utilizzo di materiali di prima scelta, che danno vita a pezzi unici. I materiali sono esclusivi e ricercati, il colore distintivo è sicuramente l’oro.

Se si ama questo stile ma non lo si vuole far prevalere in tutta la casa, la giusta scelta è quella di dedicargli completamente la zona notte e di utilizzare solo alcuni complementi (es. tavoli, specchi, lampade, eccx..) che rispecchiano l’essenza luxury negli altri ambienti, mixandoli con ambientazioni moderne dai toni caldi.



Semplice e Sobria?

Un arredamento dal look casual, sobrio e discreto ma al tempo stesso ospitale e confortevole, contraddistingue lo stile SHABBY-CHIC, in voga soprattutto negli ultimi tempi.

#shabbychic

Questo stile nella sua accezione più reale consistente in un “trasandato chic”, ovvero nel riutilizzare mobili vecchi in modo nuovo e creativo, accompagnato da toni neutri e pastello, da tessuti floreali, con stanze luminose e richiami alla campagna francese. Si tratta di un ritorno al rustico, alla semplicità e al riutilizzo dei materiali, con una nota romantica d’altri tempi.



Per chi non può resistere al richiamo Shabby-Chic, il consiglio: fatelo con eleganza! Privilegiate colori pastello o neutri per le pareti, colori come ocra o sabbia nei tessuti, mentre nei mobili cercate un aspetto “materico” scegliendo materiali come il legno naturale bianco o decapè.

Ovviamente non è necessario utilizzare mobili recuperati, ma si può scegliere tra arredi nuovi che ne esaltano lo stile.




MATERICA e VITALE?


Se hai sempre immaginato di vivere nel classico loft di New York, oppure in ambiante open space, lo stile che fa per te è quello che viene definito INDUSTRIALE, è uno stile che oggi viene definito “RAW”, e che sta diventando sempre più di tendenza.

L’arredo che segue questo stile è semplice, lineare e senza troppe decorazioni. Uno stile che ha come caratteristiche principali la semplicità e l’espressività dei materiali.

Prevede un ritorno alla pulizia delle linee, delle forme e all’utilizzo di materiali grezzi, soprattutto il legno, il ferro e l’acciaio. La scelta di prediligere per l’aspetto grezzo dei materiali, privo di rifiniture e decorazioni, è motivata dall’idea di cercare un equilibrio fra la contemporaneità e il rispetto della natura, creando un forte contatto evocativo con la terra e con i suoi valori. Gli ambienti sono allo stesso tempo caldi e accoglienti, contraddistinti da un fascino fuori dal tempo che restituisce, a chi vive questa atmosfera, una sensazione d’intimità e di familiarità.

I complementi che si possono integrare in questo ambiente sono oggetti in latta o rame, vecchie insegne o cartelloni, oggetti che portano i segni del tempo e che fanno delle loro imperfezioni il loro punto di forza. Lo stile RAW è diventato un vero fenomeno che ha portato alla creazione di pezzi di arredamento diventate forme d'arte e di design.

Non mancano elementi fatti a mano, riciclati e deteriorati in modo naturale dal tempo.


#abouthome #blogcasa #blogarredamento #dominterni